immagine corpo
PRIMADOPO
test
test

ADDOMINOPLASTICA

L’addome in conseguenza a rapide variazioni di peso, gravidanze, e a volte per uno stile di vita sedentario può diventare flaccido, cascante, con più o meno abbondante accumulo di grasso.

Durata120 minuti
Anestesialocale o spinale con sedazione
Ricoveroday hospital
Ritorno al sociale7 giorni
Attività lavorativa10 giorni
Attività fisica intensa30 giorni

Il tessuto tende a rilassarsi eccessivamente soprattutto sotto l’ombelico, con cedimento a carico dei muscoli addominali e della pelle. L'Addominoplastica è l'intervento di chirurgia estetica che modella l’addome correggendone il rilassamento cutaneo, muscolare e il grasso accumulato, con il fine di tendere e appiattire la parete addominale.
La dieta e l'esercizio fisico da soli non riescono a correggere il cedimento dei tessuti, per cui diventa necessario intervenire riorganizzando e compattando l’addome dalle fasce muscolari alla pelle.
Le smagliature e le pieghe vengono rimosse con l'eccesso di cute che viene asportata.

TECNICA CHIRURGICA

La procedura consiste nell'asportazione della cute in eccesso e nel rassodamento dell'addome, mediante riposizionamento e rinforzo delle fasce muscolari.
L'addominoplastica si può eseguire da sola o in abbinamento con la liposuzione quando è necessario eliminare contemporaneamente l’accumulo di grasso, spesso anche a livello dei fianchi.
L’intervento viene eseguito in anestesia locale con sedazione o in anestesia spinale.
L’addominoplastica richiede un'incisione orizzontale poco sopra il pube, e un'altra all’interno dell'ombelico. La cute in eccesso viene asportata, le fasce muscolari avvicinate, e l'ombelico correttamente riposizionato.
Grazie alla bassa invasività della più moderna tecnica è possibile rientrare a casa in sicurezza alla fine della giornata. Per alcuni giorni si dovrà osservare una certa moderazione nei movimenti, evitando ogni tipo di sforzo. Si potrà da subito riprendere a camminare tenendo una posizione leggermente piegata in avanti.
Sarà necessario indossare un bendaggio compressivo nel post operatorio per 7 giorni e un’apposita guaina per 30 giorni.

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.chirurgestetica.com oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy. Accetta | Leggi tutto