immagine medicina estetica

BIORIVITALIZZAZIONE

E’ dimostrato come con il passare degli anni l’acido ialuronico nella pelle diminuisce sensibilmente, causando l’invecchiamento e la formazione delle rughe.

Durata20 minuti
Anestesianon necessaria
Ricoveronon necessario
Ritorno al sociale8 ore
Attività lavorativa12 ore
Attività fisica intensa3 ore

L’acido ialuronico svolge un’azione ristrutturante, bio-rivitalizzante e mantiene i fibroblasti dermici attivi per la produzione di collagene ed elastina, componenti fondamentali del tessuto giovane. Per recuperare e mantenere la giovinezza della pelle è altrettanto indispensabile un’azione anti-ossidante: è dimostrato come i radicali liberi siano in larga parte responsabili dell’invecchiamento cellulare.

TECNICA

Per combattere l’invecchiamento cutaneo con una modalità mini-invasiva si è sviluppata la tecnica della Biorivitalizzazione (che assomma biointegrazione e biostimolazione). Si tratta di una metodica ambulatoriale, semplice, sicura ed efficace, che costituisce una delle tendenze emergenti nella moderna medicina estetica. I preparati di ultima generazione contengono acido ialuronico a basso peso molecolare insieme a vitamine e specifici aminoacidi per ottenere una biorivitalizzazione a lungo termine: effetto di turgore, idratazione profonda, stimolazione del derma ed effetto "scavenger" sui radicali liberi. Il tutto viene iniettato con un sottilissimo micro ago superficialmente nel derma. Si può biorivitalizzare la pelle di viso, collo, decolleté e mani. Il trattamento di biorivitalizzazione dura circa 20 minuti: i migliori risultati si hanno dopo 3 sedute, che andrebbero ripetute due volte l’anno. L'associazione filler-biorivitalizzazione consente inoltre di prolungare, ottimizzare e completare il risultato di riempimento delle rughe e di ricostruzione delle strutture della pelle.

PRP (= Plasma Ricco in Piastrine)

Tra i trattamenti bio-restitutivi contro l'invecchiamento cutaneo molto utilizzati sono anche i fattori di crescita autogeni, piccoli peptidi biologicamente attivi che determinano a livello cutaneo la rigenerazione e la riparazione dei tessuti. Oggi si utilizzano essenzialmente fattori di crescita prodotti dalle Piastrine, per la semplicità con cui si ottengono dal sangue.

TECNICA

Viene effettuato un prelievo di sangue, e immediatamente centrifugato per ottenere un plasma ricco di piastrine. Dopo l’aggiunta di un attivatore, viene iniettato con un micro ago contemporaneamente nel viso, collo, decolleté e mani. La seduta dura circa 30 minuti.

Informativa breve sui cookies Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, e per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.chirurgestetica.com oppure di chiudere questo banner o di cliccare al di fuori di esso, esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy. Accetta | Leggi tutto